Il limone di Mentone, riferimento gastronomico dei grandi chef !

Il caviale di Mentone!
Il mondo della gastronomia e della drogheria di prima qualità subissa di complimenti le peculiarità del limone di Mentone.
Come ogni grande Chef che si rispetti, non lascia nulla al caso. Ogni prodotto è accuratamente selezionato per il sapore, la peculiarità, l’autenticità che risvegliano le papille gustative.
Il limone di Mentone è uno dei must gastronomici dei grandi chef! Sono numerosi coloro che lo utilizzano in cucina: Ducasse, Robuchon, Bocuse, Garrault…
Tuttavia, soltanto Mauro Colagreco può essere orgoglioso di cogliere egli stesso i propri limoni, nel suo giardino, prima di sublimarne i sapori nelle sue portate.
Presso il Mirazur, Mauro Colagreco, Chef stellato con 2 macaron Michelin, ci riceve nelle sue cucine per descriverci la finezza del limone di Mentone:
Da quanto tempo vive a Mentone?
Da 8 anni. Abbiamo avuto l’opportunità di rilevare la struttura Mirazur e abbiamo trovato l’ambiente talmente allettante che ci ha spinto a comprarlo.
Come sceglie gli alimenti?
Selezioniamo soltanto alimenti stagionali e cerchiamo di rispettare una linea ecologica e ambientale. Lavoriamo il più possibile con artigiani e produttori locali, come ad esempio per la pesca, dove acquistiamo il nostro pesce direttamente all’ultima imbarcazione di Mentone.
Quanto ai limoni, abbiamo 15 piante nei giardini del ristorante che ne affiancano altre di agrumi, oltre a molte varietà di verdure coltivate nel nostro orto.
Come descrive il limone di Mentone?
Questo frutto possiede un profumo straordinario grazie al clima molto particolare di Mentone. La differenza delle temperature tra il giorno e la notte in inverno gli consente di distinguersi dagli altri limoni. Ha un aroma eccezionale e un gusto che tira al dolce. Cerchiamo di raccoglierlo il più tardi possibile, lasciandolo talvolta 1 anno appeso al ramo. Lavoriamo poi ad esempio la sua buccia “in confit”. Quest’anno ci siamo ispirati al Nord Africa per elaborare una ricetta di limone candito, mezzo dolce mezzo salato… una delizia! In occasione della Fête du Citron®, proponiamo peraltro un menù speciale a base di agrumi.
Lei parla del Nord Africa, le piace viaggiare?
La mia cucina trae ispirazione dai miei viaggi. Io stesso sono un argentino trasferitomi in Francia. Ho viaggiato molto sia nella mia infanzia che per il mio attuale mestiere. Mi piace ispirarmi alle tendenze di tutto il mondo e collaboro tra l’altro con Chef di ogni orizzonte. L’anno scorso, abbiamo creato dei menù a 4 o 6 mani con Chef svedesi, californiani e brasiliani. Mi piace molto questa mentalità di scoperta dell’altro, d’ incontro e scambio interculturale, tanto che cerco di trasmetterla nel mio ristorante. La nostra clientela è altrettanto cosmopolita.Abbiamo clienti giapponesi, italiani, dell’America del sud e del nord, ecc.
Quale spezia consiglia vivamente per accompagnare il limone di Mentone?
Proponiamo l’olio di oliva e il pepe di Sichuan come accompagnamento al limone di Mentone. Questo pepe, originario della Cina, lascia in bocca un leggero intorpidimento. Mescolato alla finezza del limone, è un viaggio a parte per le papille gustative…
Bastano pochi minuti in sua compagnia per evadere e, con un suo piatto gastronomico, vi sembrerà di essere in un’altra dimensione!
Lasciatevi andare, partite in viaggio.

SEGUICI SUI SOCIALS NETWORK

SHARE WITH #feteducitron


Unavailable

Fans


Become a fan !

Poster delle precedenti edizioni

Il Limone di Mentone, riconosciuto ai più alti livelli!

Storia della Festa del Limone

Il limone di Mentone